Vangel Naumovsky
Ocrida Macedonia 1924 - Ocrida Macedonia 2006

Profilo

Vangel Naumovski è nato nella città macedone di Ohrid (ex parte della Jugoslavia). Dopo un periodo nell’esercito, nel 1946 si iscrive alla scuola d’arte di Skopje per un anno, dopodiché trascorre i successivi tredici anni lavorando come falegname. Durante questo periodo, la produzione di Naumovski fu inizialmente considerata parte della tradizione del mito popolare, il che portò il suo lavoro a essere associato alla tradizione dell’ “arte naif”.

All’inizio degli anni ’60 inizia a dipingere in uno stile surrealista biomorfo, dove fonde elementi figurativi in forme astratte. Salvador Dalì una volta ha commentato che il lavoro di Naumovski “è vicino al mio… ha alcuni elementi che possono essere considerati scientifici. Interessante anche il lato biologico della sua pittura”. “Specializzazioni interdisciplinari come la biotecnologia e la biologia quantistica, delineano la possibilità che le visioni ondeggianti di Naumovski diventino in qualche modo una realtà”. Sebbene presumibilmente fu un’osservazione ironica, Dalì ha dato una base tecnologica al lavoro di Naumovski, che nel clima odierno di ritorni tecnologici accelerati e specializzazioni interdisciplinari come la biotecnologia e la biologia quantistica, delineano la possibilità che le visioni ondulate di Naumovski diventino un po’ una realtà. Se non l’hanno già fatto.


©2020 BillyrayArt Gallery - all rights reserved

Log in with your credentials

Forgot your details?