Alfredo Rapetti Mogol
Milano 1961

Profilo

Alfredo Rapetti Mogol è un paroliere e pittore italiano. È nipote e figlio d’arte: il nonno Mariano è stato il paroliere di canzoni come “Vecchio scarpone” e “Le colline sono in fiore”, mentre il padre Giulio, in arte Mogol, è diventato celebre grazie al sodalizio artistico con Lucio Battisti. Nel 1983 Alfredo debutta come paroliere con la canzone “Il chitarrista”, cantata da Ivan Graziani. Dopo aver lavorato con i fratelli Gianni e Marcella Bella, ha composto numerose canzoni per Raf, tra cui “Il battito animale” e “Due”. Nel 1994 inizia la collaborazione con la cantante romagnola Laura Pausini, per la quale ha composto “Strani amori”, “Incancellabile” e “E ritorno da te”. Ha lavorato tra gli altri anche con Adriano Celentano, Mina, Divo, Carlos Santana, The Corrs, Gilberto Gil, Ron e Marco Carta. È docente alla Fondazione Industria Milano – New York e al CET (Centro Europeo di Toscolano) gestito dal padre Mogol. Nel mondo della musica si è aggiudicato alcuni importanti premi: nel 1999 e nel 2003 il premio ASCAP per le canzone più suonate in America; nel 2005 il Grammy Latino; nel 2006 il Grammy Americano come “Best Songwriter” per il disco Escucha di Laura Pausini.

Oltre ad essere paroliere, Alfredo è anche pittore. Numerose sono state le mostre personali e collettive che lo hanno visto protagonista. Il suo curriculum annovera mostre personali alla Fondazione KMG di Berlino, alla Fondazione Ideazione di Roma, a Villa Olmo di Como, all’Albergo delle Povere di Palermo, alla Certosa di San Lorenzo di Padula, alla Galleria Maretti di Montecarlo e alla Ca’ D’oro di Roma. Fra le collettive si ricordano: Grand Palais di Parigi; MAR’S di Mosca; Palazzo Strozzi a Firenze; Museo per l’Arte Straniera di Riga; Salone D’Autunno a Parigi; Museo Permanente di Milano; Biennale di Venezia 2007.


©2020 BillyrayArt Gallery - all rights reserved

Log in with your credentials

Forgot your details?